Politics In Italian

Download e-book for iPad: A porte chiuse: Gli ultimi giorni del calcio italiano by Lorenzo Contucci,Giovanni Francesio

By Lorenzo Contucci,Giovanni Francesio

Se è vero che il calcio è lo specchio di un Paese, siamo messi male. consistent with fortuna, il calcio sta peggio del nostro Paese. E non parliamo di scommessopoli o delle frequenti inchieste finanziarie, ma di ciò che, in fondo, caratterizza ogni activity: il momento collettivo, il rito imprescindibile della partita. In Italia, ogni domenica – o venerdì, sabato, lunedì, mercoledì… come Signora Televisione comanda –, si gioca in stadi deserti, grigi, vecchi, brutti, addirittura chiusi al pubblico. Perché si è arrivati a tanto? Colpa degli ultras, dicono in molti. Colpa delle televisioni, ribattono altri. Colpa di tutti, fuorché di chi ha veramente colpa, ovvero di chi questo sistema poteva riformarlo, cambiarlo, o almeno non peggiorarlo. E invece in keeping with anni si sono susseguite decine di leggi cervellotiche, demagogiche, inutili e dannose, nel silenzio generale di una stampa (con poche virtuose eccezioni) sempre troppo allineata alle posizioni ufficiali. Così il calcio italiano si è impoverito, e gli stadi hanno perso pubblico e fascino. "A porte chiuse" è lo sfogo di due tifosi che hanno amato e amano visceralmente l'esperienza dello stadio, ma è anche una vera e propria opera di controinformazione che a waysà aprire gli occhi (a chi è disposto a farlo) sullo stato comatoso del mondo del pallone. Punta il dito su responsabili e complici di questo disastro, semplicemente mettendo in fila una serie di fatti e circostanze avvenuti negli ultimi anni: dall'introduzione della Tessera del tifoso, strumento utile soltanto a svuotare stadi già vuoti, al famigerato DASPO, inefficace provvedimento lava-coscienze; dalle grottesche ordinanze che vietano le trasferte ai tifosi (compresa quella ai «noti facinorosi» ultras dell'hockey su pista…) agli incredibili casi di mala informazione. Racconta cose che dovrebbero essere observe a tutti, ma in Italia non lo sono, visto che da noi si è sempre preferito evitare di parlarne. Perché? Rispondere a questa domanda potrebbe essere il primo passo consistent with avere un calcio (e forse un Paese) migliore.

Show description

Download PDF by Gianpiero Dalla Zuanna,Guglielmo Weber: Cose da non credere: Il senso comune alla prova dei numeri

By Gianpiero Dalla Zuanna,Guglielmo Weber

"Non ci sono più le famiglie di una volta"; "Stiamo diventando sempre più vecchi: ci aspetta un futuro di povertà"; "Gli italiani non vogliono più avere bambini"; "L'unico investimento sicuro è il mattone"; "Nel nostro paese ci sono troppi immigrati": sono alcuni dei luoghi comuni che ascoltiamo ogni giorno. Luoghi comuni basati su paure e incertezze according to le possibili conseguenze di alcuni cambiamenti della nostra società, fra cui los angeles sempre maggiore longevità e l'aumento delle migrazioni globali. Nel clima di vera e propria rivoluzione demografica che sta toccando tutti i momenti cardine della vita degli italiani, l. a. prima sfida che bisogna affrontare è alle mentalità individuali.

Gianpiero Dalla Zuanna e Guglielmo Weber smontano pregiudizi e descrizioni sommarie in step with comprendere cosa sta veramente accadendo nel nostro paese e restituire un'immagine dell'Italia fondata su numeri e dati reali perché «il senso comune si nutre di miti, il buon senso di fatti».

Show description

Laboratorio Israele: Storia del miracolo economico by Saul Singer,Dan Senor,Luca Vanni PDF

By Saul Singer,Dan Senor,Luca Vanni

Com'è possibile che un paese con poco più di sette milioni di abitanti, privo di risorse naturali, travagliato da proceed guerre, riesca advert aumentare l. a. sua crescita economica di cinquanta volte in sessant'anni e a diventare il centro propulsore dell'hi-tech? È los angeles domanda a cui risponde Laboratorio Israele, il saggio che Dan Senor e Saul Singer, profondi conoscitori dell'area mediorientale, dedicano al miracolo economico della nazione ebraica. Israele può vantare l. a. massima concentrazione a livello mondiale di innovazione e imprenditorialità, con un numero di imprese startup, avanguardie della sperimentazione, superiore a quello di Cina, Gran Bretagna, Canada, Giappone e India, e con l. a. più alta presenza di aziende nel NASDAQ, dopo gli Stati Uniti. Queste sorprendenti functionality si fondano su una serie di fattori chiave: il ruolo delle forze armate, dove i giovani, nel lungo servizio di leva, acquisiscono vere e proprie competenze manageriali da reinvestire nel civile; l. a. percentuale di PIL destinata a ricerca e sviluppo, in keeping with los angeles quale Israele detiene il primato mondiale; l. a. politica dell'immigrazione, considerata da sempre una risorsa da valorizzare. A legare tra loro questi aspetti e a fare l. a. differenza, però, è los angeles capacità degli israeliani di trasformare, sin dagli albori della loro storia nazionale, le debolezze e le avversità in punti di forza. Tecnologia e coraggio, i due elementi ricordati da Shimon Peres nella prefazione, hanno permesso a questo popolo di vincere sfide che sembravano impossibili, con territori aridi e inospitali o con nemici numericamente superiori. Israele è qualcosa di più di un paese, è un modo di pensare, improntato a quella particolarissima disposizione d'animo che in ebraico si chiama chutzpah: un atteggiamento di intraprendenza temeraria, uno spirito antigerarchico e anticonformista, che permea los angeles società e le istituzioni, dalla scuola all'esercito, e favorisce l'affermazione delle nuove idee. Ma, ancor più che nei dati, il segreto del miracolo economico israeliano è racchiuso nelle sorprendenti storie raccontate nel libro: da quella dei lavoratori di Intel, che ai tempi della prima guerra del Golfo decidono di continuare los angeles loro attività anche sotto gli attacchi missilistici iracheni, alle brillanti intuizioni che hanno permesso di utilizzare l'acqua salata del deserto according to l'itticoltura e los angeles fertilizzazione dei campi, o di sfruttare in campo medico, a scopo diagnostico, le più sofisticate tecniche di miniaturizzazione usate nella realizzazione dei missili. Vicende rivelatrici della tenacia incrollabile di una nazione che, col suo esempio, accende una luce nel tunnel della crisi economica mondiale.

Show description

Get Il braccio destro (Contemporanea) (Italian Edition) PDF

By Giulio Santagata

In queste pagine Giulio Santagata prova advert analizzare, non a raccontare, quindici anni di vita politica italiana usando il particolare cervello di un “braccio destro”. Non consistent with fare il valletto di corte che racconta i segreti del suo re, ma cercando di dare un senso alla lunga partita che ha finora potuto giocare qualche passo dietro Romano Prodi. Non los angeles cronaca ma, appunto, l’analisi di una stagione tutt’altro che conclusa.

Show description

Fuoco del Sud: La ribollente galassia dei movimenti - download pdf or read online

By Lino Patruno

C'è un "Fuoco del Sud" che arde sotterraneo e che potrebbe irrompere proprio mentre si celebrano i a hundred and fifty anni dell'Unità d'Italia. Un "fuoco" tanto sofferto quanto ignorato. Si alimenta di centinaia di movimenti, associazioni, comitati, gruppi, intellettuali che un secolo e mezzo dopo chiedono ancòra rispetto in line with il sacrificio imposto al Sud nella nascita della nazione, che si battono according to liberare il Sud dalla sudditanza subìta sull'altare del patriottismo e della retorica. Sono i "nuovi briganti" della comunicazione e dell'indignazione di cui il Sud ha bisogno. E che grazie anche alle moderne armi di web raccolgono e diffondono sia un ritrovato orgoglio meridionale, sia l. a. rabbia in line with los angeles storia taciuta dalle reticenze degli archivi e delle accademie. Con l. a. denuncia delle clamorose responsabilità dei governi nel disegno preordinato e sistematico di un Sud da mantenere arretrato. Il libro è un viaggio giornalistico pieno di sorprese in questo "Fuoco del Sud" che annuncia una insurrezione non soltanto delle coscienze. Un racconto ribollente tra una serie di "non è vero", tutte le stazioni della "Via Crucis" del Sud e finalmente risposte alla domanda: che fare?

Show description

Download e-book for kindle: Il manuale Cencelli: Il prontuario della lottizzazione. Un by Renato Vendtti

By Renato Vendtti

Dicono che fu inventato nel 1968, ma è un classico, un “sempreverde” della politica italiana. Il Manuale Cencelli è un meccanismo perfetto basato su formule algebriche. Il libro, uscito in prima edizione nel 1981 presso Editori Riuniti, è un classico del giornalismo politico italiano: il testo che meglio spiega in cosa esattamente consista questo metodo e con quali modalità venga applicato. Inventato da un oscuro ma geniale portaborse, Massimiliano Cencelli, il Manuale con ogni probabilità circolava stampato tra i dirigenti politici dell’epoca. Calcolava l. a. forza di ogni corrente tenendo conto delle percentuali ottenute ai congressi e divideva categorie di importanza decrescente i posti appetibili. I tempi, dal 1968, sono cambiati. C’è l. a. Seconda Repubblica, dicono, è finita los angeles partitocrazia. Ma il Cencelli resta, in Italia, il punto di riferimento, los angeles chiave in keeping with capire come funziona il potere, oggi come ieri. Come prevedeva lo stesso autore del metodo, qualche pace fa, Matteo Renzi «dovrà applicare anche lui le regole se vuole evitare il caos». los angeles cronaca politica gli sta dando ragione. Con un’intervista esclusiva a Massimiliano Cencelli oggi di Mariella Venditti.

Show description

Read e-book online Chi ha paura non è libero: La nostra guerra contro il PDF

By Angelino Alfano

Il 7 gennaio 2015 los angeles strage terroristica nella sede del settimanale satirico «Charlie Hebdo» ha traumatizzato l. a. Francia e scosso l'Europa. Pochi giorni dopo, il ministro dell'Interno Angelino Alfano period accanto ai suoi colleghi europei nel corteo che ha percorso le vie di Parigi in line with dire no alla violenza e rivendicare il diritto alla libertà di opinione e a non avere paura. los angeles risposta delle istituzioni non poteva farsi attendere, ed period necessario che alle emozioni si sostituisse l'azione legislativa, sempre nel rispetto di un principio cardine esemplarmente coffee dall'arcivescovo di Parigi: «Nessuno identifichi qualche fanatico con una religione intera». Sotto accusa, infatti, non sono né l'Islam né le sue centinaia di milioni di fedeli, bensì quegli ideologi e adepti del terrore islamista che, in keeping with giustificare il sangue versato e le teste mozzate, si fanno scudo del nome di Dio.

In queste pagine Alfano traccia los angeles «mappa del terrore» (dalla genesi dell'autoproclamato «Stato islamico», che da mesi sconvolge l'opinione pubblica mondiale con l. a. brutalità dei suoi attacchi militari e los angeles macabra esecuzione di ostaggi inermi, all'attività dei nuclei di al-Qaeda, all'addestramento dei mujaheddin in Afghanistan, all'esplosiva situazione in Israele), arricchita da un prezioso glossario in cui compaiono tutti i personaggi, le organizzazioni e i concetti che alimentano los angeles minaccia jihadista. E racconta le sfide che le nostre forze di intelligence e di polizia affrontano ogni giorno, dall'espulsione dei «missionari dell'odio» al costante presidio degli «obiettivi sensibili», alla caccia ai foreign fighters con passaporto italiano.

Questa guerra contro l. a. civiltà liberale e los angeles democrazia richiede da parte dell'Occidente e dell'Islam moderato una risposta risoluta, ferma restando l. a. netta distinzione tra chi prega e chi spara: se ai primi vanno aperte le porte del dialogo, verso i secondi non deve esserci alcuna tolleranza. All'impegno profuso in step with sconfiggere chi teorizza e pratica los angeles barbarie, anche il nostro Paese non può sottrarsi, e los angeles scelta sarà più uniqueness se sostenuta da una solida certezza: «Resteremo vigili e lo faremo in step with i nostri figli, in line with consegnare loro un'Italia ancor più libera e sicura nella quale vivere. Il nemico è distinctiveness; i nostri valori democratici e i nostri princìpi liberali lo sono di più. Molto di più. consistent with questo vinceremo».

Show description

Download e-book for iPad: Sulla ricchezza (Italian Edition) by Flavio Briatore

By Flavio Briatore

«Ci sono persone che possono spendere 10 o 20 mila euro al giorno quando sono in vacanza, ma a questi turisti non bastano cascine e masserie, prati e scogliere»: servono alberghi di lusso sul mare, servono strade, aeroporti, infrastrutture, servizi impeccabili, porti.

Apriti cielo. Le parole di Flavio Briatorerivolte a un gruppo di imprenditori e amministratori locali sono risuonate come se avesse bestemmiato in chiesa. Eccola l'Italia che arranca e che sprofonda con tutti i suoi tesori artistici e paesaggistici, l'Italia che non riesce a sfruttare e valorizzare le innumerevoli risorse che l. a. natura e los angeles storia le hanno donato. Perché serve a poco vantarsi di avere il maggior numero di siti Unesco rispetto a qualunque altro Paese, se poi da quell'immane patrimonio ricavi los angeles metà della Francia. Perché gli stranieri che vengono a trovarci passano sempre meno pace da noi, e lasciano sempre meno soldi. in step withò guai a parlare di lusso, che non fa pugni con le vacanze di massa ma ci potrebbe andare a braccetto. Guai a parlare di grandi manifestazioni, bloccate according to impedire gli affari dei cosiddetti palazzinari. Guai a parlare di grandi opere, che dovrebbe essere un simbolo according to collegare, unire, accorciare le distanze, invece diventano l'emblema del «non siamo in grado di realizzarlo». Eccola l'Italia che si arrende ancora prima di combattere, che rimane ferma ai field e che non prova neppure a scendere in pista. Il Paese nel quale l. a. ricchezza e il benessere non sono obiettivo collettivo da raggiungere, un premio del lavoro, ma una colpa da nascondere. L'invidia sociale come malattia mortale dell'italiano, come diceva Indro Montanelli. Ma alla high quality i conti non tornano, in keeping with tutti, se nel turismo l'Italia non ha che un terzo degli occupati diretti della Germania. E se il nostro Mezzogiorno, con i suoi innumerevoli patrimoni dell'umanità, più di tutto il Regno Unito messo insieme, incassa los angeles miseria di three miliardi di dollari contro i forty five dell'Inghilterra. Il turismo, ovviamente, non è che un aspetto di questa analisi, ma natural una perfetta cartina di tornasole Se non è il benessere, l'occupazione, los angeles crescita e, sì, l. a. ricchezza ciò che questo Paese vuole in step with se stesso, allora «siamo perfetti così», cube Briatore. In caso contrario, bisogna cambiare. E in fretta, perché mentre noi polemizziamo immobili con le nostre deprimenti diatribe sui decimali di PIL, gli altri corrono.

Show description

New PDF release: Grandi e inutili: Le grandi opere in Italia (Einaudi.

By Antonio Fraschilla

Governi, Regioni e Comuni hanno sprecato miliardi according to realizzare infrastrutture e opere troppo grandi, troppo costose da gestire, di nessuna utilità in line with le comunità. Se gli stessi soldi fossero stati risparmiati, oggi non ci sarebbe alcun problema a garantire los angeles cassa integrazione a un milione di operai a rischio povertà. E invece almeno 10 miliardi di euro sono stati gettati al vento consistent with costruire ospedali diventati pascoli in line with le capre, ponti avveniristici che nessuno attraversa, impianti sportivi in piena campagna. In questo viaggio attraverso lo spreco s'incontrano anche grandi opere commissionate a celebrity mondiali dell'architettura costate decine di milioni di euro delle quali in keeping withò i cittadini non sanno che farsene. Nell'elenco delle spese inutili sono immancabili le incompiute, piccole e grandi, vere e proprie colate di cemento che hanno sfregiato spazi verdi senza alcun vantaggio according to il territorio. Solo una grande bruttezza. Ma chi ha guadagnato dallo spreco? Quante e quali sono le cattedrali nel deserto? E quanto ci sono costate?

Show description